La Stella Mission Bambini Sesto San Giovanni

Il Centro Prima Infanzia si rivolge a famiglie con bambini da 6 mesi a 3 anni, accogliendone quotidianamente fino a 14. Organizza attività laboratoriali guidate da due educatori, che offrono ai genitori strumenti nuovi e alternativi di osservazione e di interazione con i propri figli.

Tra queste:

  • laboratori e percorsi di arte terapia
  • percorsi di sperimentazione con materiali naturali
  • laboratori e percorsi di yoga della risata
  • laboratori espressivi “Sc-Arti: le arti del riuso”
  • laboratori di narrazione “Il tappeto delle storie”

Propone inoltre momenti di approfondimento, confronto e dialogo per i genitori, intervenendo così su tutta la comunità educante dei bambini.

Tra le proposte si ritrovano:

  • formazione sulle tematiche dell’infanzia con educatori, pedagogisti e psicologi
  • aperitivi pedagogici
  • tutoring educativo
  • consulenza pedagogica
  • “Il salotto delle mamme”, gruppo per mamme in attesa e neomamme condotto da una pedagogista perinatale

Scintilla

Scintilla è la costellazione di strutture per la prima infanzia con cui Mission Bambini illumina il futuro dei bambini, supportandoli nella crescita e nell’educazione, dagli 0 ai 6 anni. Il progetto mette in rete servizi educativi, chiamati Stelle Mission Bambini, accessibile e ad alto impatto pedagogico, per contrastare la povertà educativa.

Con Scintilla, l’obiettivo è garantire il diritto all’infanzia anche ai bimbi con maggiori difficoltà di accesso a servizi educativi di qualità, assicurandosi di porre sempre il bambino al centro.

Ciascuna Stella Mission Bambini offre un progetto educativo costruito sulle reali necessità bisogni di ogni bambino che frequenta il servizio.

Particolare attenzione è dedicata anche a famiglie ed educatori: ogni Stella Mission Bambini ha la possibilità di istituire un Fondo per supportare i nuclei che vivono in condizione di povertà assoluta, proponendo parallelamente percorsi pedagogici per una genitorialità consapevole. Il personale del servizio è affiancato nella propria formazione psicopedagogica e manageriale grazie a corsi, piattaforme digitali, condivisione e monitoraggio entro la rete.

Questi interventi e azioni sono tutti volti a rafforzare il ruolo educativo delle famiglie e dei servizi, portandoli a diventare parte integrante delle “comunità educanti” di ogni bambino.